Prestiti agevolati garantiti dal 90% al 100% dal Mediocredito Centrale: Proroga di 6 mesi - Privafin

Prestiti agevolati garantiti dal 90% al 100% dal Mediocredito Centrale: Proroga di 6 mesi

Prestiti agevolati garantiti dal 90% al 100% dal Mediocredito Centrale: Proroga di 6 mesi

Interventi ammessi

Importanti novità dalla Legge di Bilancio 2021 per le piccole e medie imprese e i professionisti italiani.

E’ stata infatti prorogata la scadenza, inizialmente posta al 31/12/2020, di ulteriori 6 mesi relativamente alle misure previste dal Fondo di Garanzia a supporto delle imprese colpite dall’Emergenza Covid 19.

Misure previste dall’art.13 c.1 DL Liquidità per piccole e medie imprese e professionisti:

– garanzia al 100% per prestiti fino a 30.000 euro.

– garanzia al 90% per prestiti di importo superiore a 30.000 euro, con la possibilità di arrivare al 100% con l’intervento aggiuntivo di un confidi. Importo massimo garantito fino a 5 milioni di euro, delibera dell’intervento senza valutazione dei dati di bilancio,

– rilascio di garanzie su operazioni già erogate ecc.

 

Ugualmente estese, ma con proroga di 2 mesi, i provvedimenti art.13 c.2 DL Liquidità per le imprese con un numero di dipendenti compreso tra 250 e 499.

Per queste misure la nuova scadenza è quindi fissata al 28/02/2021.

 

Nessuna proroga per le misure relative ai portafogli di finanziamenti previste dall’articolo 13, comma 2 del DL Liquidità. il cui termine di scadenza resta invariato al 31/12/2020.

 

Da segnalare anche alcune modifiche relative alle operazioni fino a 30mila con copertura al 100%:

-estensione dei soggetti beneficiari a società di agenti in attività finan­ziaria, società di mediazione creditizia (codici ATECO 66.19.20, 66.19.21, 66.19.22) e società disciplinate dal Testo Unico Bancario identificate dal codice ATECO 66.21.00 (periti e liquidatori indipendenti delle assicurazioni), fermo restando che ditte individuali, professionisti e studi professionali che esercitano le medesime attività sono già ammissibili;

-aumento della la durata massima dei finanziamenti da 10 a 15 anni;

-rettifica del metodo di determinazione del tasso di interesse massimo da applicare ai finanziamenti (0,20% più, se positivo, Rendistato di durata analoga al finanziamento).

 

Tali modifiche entreranno in vigore dalla data che sarà comunicata dal Gestore tramite apposita Circolare


Richiedi informazioni su questo Bando, Agevolazione o Contributo

Related Posts